Vittoria al fotofinish per la Gioielleria Mancini

Vittoria al fotofinish per la Gioielleria Mancini

Torna il Campionato a Monsummano ed è debutto casalingo per la Gioielleria Mancini che affronta il Basket Calcinaia per l’incontro valevole per la seconda giornata di campionato.

C’è voglia di rivedere basket a Monsummano e la dimostrazione è il folto pubblico presente sugli spalti, si sfiora il tutto esaurito dei posti disponibili a seguito delle restrizioni dovute alla pandemia da COVID-19.

Inizio scoppiettante di ambedue le squadre che in un minuto mettono a segno quattro canestri. Soriani completa un parziale di 6-0 (10-4) poi una bomba di Navicelli porta a 8 lunghezze il vantaggio (15-7) ma Calcinaia non molla e si riporta a sole 2 lunghezze con un parziale di 6-0 (15-13). Regna l’equilibrio, una bomba di Pantani riporta sotto Calcinaia poi un indemoniato Bellini (sono già 10 i punti per lui alla fine del primo quarto) dalla lunetta fissa il risultato del primo quarto sul 21-18, un primo quarto a ritmi elevatissimi.

Chiti apre le danze nel secondo quarto, Soriani da tre cerca di dare una scossa ad una partita già vibrante, ma i bianco azzurri rispondono colpo su colpo. Lorenzi piazza ancora da tre e poi si ripete in entrata per il nuovo +6 monsummanese. Giari non ci sta e con una bomba da tre ricuce ma Calderaro risponde con la stessa moneta, batti e ribatti e stavolta è Foschi a segnare da tre che si ripete poco dopo. (37-35). Soriani fissa il punteggio a metà tempo sul 43-39.

Bartalucci apre subito le danze della ripresa con una bomba poi Dal Canto dà il primo vantaggio a Calcinaia. Maccione e una bomba di Navicelli riportano i blu-amaranto sul +4, ma la partita è equilibratissima. Calcinaia trova nuovamente il vantaggio ma prima Giusti e poi Bellini lanciato in contropiede riportano Monsummano sul +3 (53-50). Calderaro mette la bomba del +5 poi Navicelli dalla lunetta fissa il risultato del terzo quarto sul 65-58. 

Dal Canto piazza la bomba in apertura poi, la partita scorre con le squadre che si affrontano colpo su colpo. Calcinaia spinge ancora e si riporta a -1 al 5’ (71-70) con una bomba di Pantani. I monsummanesi non ci stanno e prima Bellini poi Calderaro riportano il vantaggio a +5.  La partita s’infiamma, a 2’18” dal termine il punteggio recita 77-73. Navicelli va a canestro e si guadagna il fallo per il +7. Foschi risponde da tre e a 60” dalla fine siamo sul 80-76. Calcinaia va a segno con Dal Canto, sull’altro lato del campo Bellini va in lunetta a 19” dal termine e non sbaglia 82-78. L’attacco di Calcinaia non va e la Gioielleria Mancini torna a vincere davanti al suo pubblico.

Partita bellissima, lottata punto a punto per tutti e 40 minuti, il pubblico aveva voglia di spettacolo e spettacolo è stato. 

"I falli ci hanno condizionato per una buona parte della partita - dice coach Matteoni a fine partita -  ma non è colpa di un arbitraggio altalenante, piuttosto è dovuto ad una difesa non convincente. Dobbiamo dimostrare molta più attitudine difensiva, su questo Calcinaia ha dimostrato di esse più di un passo avanti. La cosa che adoro però di questa squadra è che sa riconoscere i propri difetti e che a testa bassa fa di tutto per migliorarsi, quindi mi aspetto grandi passi avanti. Nei momenti di difficoltà la squadra ha dato prova di non cedere a individualismi e di volerne venire fuori come un gruppo vero. Di questo possiamo solo essere soddisfatti."

      

Gioielleria Mancini Shoemakers 82

Basket Calcinaia                          78

Parziali:  21-18; 43-39; 65-58

Gioielleria Mancini Shoemakers: Navicelli 14, Maccione 2, Mema ne, Tesi, Bellini 19, Soriani 18, Chiti 4, Bornati ne, Giusti 2, Lorenzi 5, Calderaro 18. All.: Matteoni

Basket Calcinaia: Dal Canto A. 24, Nufrio 6, Foschi 16, Dal Canto F. 2, Napoli, Giari 6, Pantani 6, Forconi, Pasquinelli, Bartalucci 13, Nelli 5, Menzel. All.: Ierardi

Condividi:

Post Recenti