Supplementari amari per la Gioielleria Mancini, il Lella vince la battaglia al PalaEinaudi

Supplementari amari per la Gioielleria Mancini, il Lella vince la battaglia al PalaEinaudi

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

Pistoia parte forte andando subito a canestro con il neo-acquisto De Leonardo e subito dopo con Manfra. Monsummano non trova la via del canestro e al 2’ è 6-1. Navicelli segna dalla media ma De Leonardo piazza la bomba. Il Lella gioca in scioltezza e allunga sul 13-3. Tesi prova a scuotere i suoi con 5 punti in rapida sequenza ma Pistoia risponde con Macigni. Soriani piazza il suo personalissimo parziale di 4-0 ma il Lella risponde da Cantrè.  Segue qualche minuto di nulla e il primo quarto va in archivio sul 18-12.

Giusti accorcia dalla lunetta in apertura secondo quarto poi Soriani conclude a canestro una bella azione subendo anche fallo e dopo poco più di 30” è 18-17. È di Maccione la bomba del sorpasso per un parziale Shoemakers di 8-0. Monsummano concede pochissimo in difesa e continua a martellare la retina in attacco allungando sul +5 grazie alle iniziative di Calderaro. Una bomba di Soriani da il +9 ai monsummanesi poi è botta e risposta fra le due compagini. Un canestro di Maccione fissa il risultato al riposo lungo sul 30-40

Mignanelli apre le danze del terzo quarto ma Chetoni dalla lunetta ribatte. Seguono 5’ di errori da una parte e dall’altra poi Macigni spezza il digiuno con due bombe consecutive dando nuova linfa ai pistoiesi (38-43). Il Lella piazza un parziale di 5-0 rientrando a -2 (43-45). Ancora un canestro da tre di Macigni da il -1 ai pistoiesi mentre Monsummano segna solo dalla linea della carità. A un minuto dalla fine è di nuovo parità poi Zerini firma il sorpasso per il 50-48 a fine terzo quarto.

Tesi piazza la bomba in apertura dell’ultimo quarto ma Cantrè risponde con la stessa moneta. Soriani e Giusti confezionano un parziale di 5-0 ma Zerini accorcia sull’altro lato. Lo stesso Zerini riporta in vantaggio i suoi dalla lunetta poi Macigni colpisce dalla media. Navicelli accorcia in entrata ma Salute ristabilisce le distanze dalla lunetta. Una bomba di Macigni da il +6 ai pistoiesi a 1’51” dal termine cercando di scrivere i titoli di coda alla partita. Ma i ciabattini hanno un sussulto, i liberi di maccione e una schiacciata di Soriani riaprono la partita poi Navicelli impatta. La bomba di Maccione allo scadere dei 40’ si stampa sul ferro e si va ai supplementari (66-66).

Navicelli dalla lunetta capitalizza il fallo subito e il tecnico fischiato a coach Piperno. Manfra accorcia dalla lunetta poi Cantrè piazza la bomba. Calderaro impatta dalla lunetta ma Salute riporta avanti i suoi dalla lunetta facendo 1 su due. Ultima palla in mano agli Shoemakers con 15” da giocare. Fallo su Maccione a 6” dal termine ma è solo 1 su due. Ancora supplementare.

Cantrè piazza subito la bomba mentre Calderaro risponde sull’altro lato in entrata. Ancora Cantrè punisce gli Shoemakers dalla media poi piazza la bomba del definitivo successo pistoiese. La partita termina con il punteggio di 83-74 con i pistoiesi che vincono meritatamente.

"Anche questa volta abbiamo sprecato occasioni per chudere il match che non abbiamo saputo sfruttare - dice coach Matteoni a fine partita - Soprattutto nel supplementare, a causa anche delle scarse rotazioni che non ci hanno permesso di sopperire alla stanchezza. La squadra c'è ed è viva, e queste sono battaglie che forgiano il carattere. Complimenti agli avversari!"

Dife Lella  Basket                       83        

Gioielleria Mancini Shoemakers    74

Parziali: 18-12; 30-40; 50-48; 66-66; 71-71

Dife Lella Basket: Zerini 6, De Leonardo 8, Chetoni 10, Biagioni ne, Niccolai, Benassai 2, Salute 14, Manfra 3, Macigni 20, Cukaj 1, Cantrè 18. All. Piperno.   

Gioielleria Mancini Shoemakers: Navicelli 18, Barneschi ne, Ciervo, Maccione 9, Tesi 8, Bellini 5, Soriani 16, Giusti 5, Martelli, Calderaro 10. All.: Matteoni

Condividi:

Post Recenti