Pace U18: inizia con il botto il 2019 degli Shoemakers

Pace U18: inizia con il botto il 2019 degli Shoemakers

Si apre con gli squilli di tromba il 2019 degli Shoemakers che nella prima giornata del girone di ritorno centrano subito il bersaglio vincendo tra le mura amiche contro Scandicci.

L'inizio però è difficoltoso per gli Shoemakers che peccano di presunzione e non riescono a rispondere al pressing degli avversari che prendono la partita per le corna e rifilano un parziale di 9-0 ai ciabattini. Dopo il minuto di sospensione richiesto da coach Breschi gli Shoemakers rispodono con un controparziale di 7-0 ma è un fuoco di paglia perchè i fiorentini ritornano a comandare il gioco allungano sul +14 a fine primo quarto.

Nel secondo quarto però la musica cambia, l'intensità difensiva degli Shoemakers sale di livello, Scandicci arranca ed i termali ne approfittano per recuperare terreno con un Bornati autentico mattatore sotto le plance, ben servito dagli esterni, che segna 8 punti a fila, 10 dei primi 15 punti Shoemakers ad inizio periodo. La rimonta, ed il sorpasso a pochi secondi dall'intervallo lungo invece la confezionano i canestri in contropiede nati da buone difese e recuperi a metà campo.

E' nel terzo quarto che comunque i ciabattini compiono un capolavoro su ambo i fronti: in difesa i padroni di casa lasciano segnare a Scandicci solo 4 punti, mentre in attacco, guidati dalle 3 triple di Marchetti e da un buon gioco corale che manda a referto 5 giocatori, gli Shoemakers segnano ben 23 punti. Il pressing di Scandicci non da più fastidio, ed anche la difesa a zona in emergenza messa in campo dai fiorentini è facile da scardinare sulle onde dell'entusiasmo.

Nell'ultimo periodo i ciabattini si trovano anche a gestire un divario giunto sul +20, sul 58-38, ma è in quel momento che cala un attimo la concentrazione e Scandicci ne approfitta per tentare l'ultimo assalto tornando anche a -10. In questo frangente gli Shoemakers affrettano un paio di conclusioni e mollano la presa difensiva, ma niente di preoccupante: altro timeout per ghiacciare gli animi, e i ciabattini ritrovano lucidità per gestire il punteggio fino alla fine con le triple di Malucchi e Marchetti che chiudono definitivamente i conti.

Tabellini: Baldacci, Bardi 7, Beragnoli 8, Bornati 12, Faraone 5, Fiorillo 2, Malucchi 5, Marchetti 28, Niccolai 2, Santacroce 2, Torrigiani 3. Allenatore: Breschi.

Condividi:

Post Recenti