La Gioielleria Mancini cade a Castelfranco

La Gioielleria Mancini cade a Castelfranco

La striscia positiva degli Shoemakers targati Gioielleria Mancini si ferma a Castelfranco dove i ciabattini cadono sotto i colpi dei Frogs,  che strappano un successo meritato dopo aver condotto per 35 minuti, anche con un distacco di 19 punti.

Eppure l'inizio è griffato Shoemakers con un paio di canestri in traffico di Maccione e una bomba di Vezzani che ragala ai termali l'11-5 dopo pochi minuti. Da quel momento in poi si spenge la luce per i ragazzi di coach Matteoni che beccano un parziale di 11-0 prodotto dalla difesa aggressiva di Castelfranco che confonde le idee ai ciabattini e produce palle perse a cascata che si riverberano in contropiedi. Gli Shoemakers segnano solo 1 punti nei restanti 6 minuti del quarto e la prima frazione si chiude 21-12 per i Frogs, trascinati da Alderighi e Bartalucci che segnano 16 dei 21 punti dei padroni di casa.

Nel secondo quarto la musica non cambia, gli Shoemakers fanno fatica a pareggiare l'intensità dei Frogs che aggrediscono la partita e volano sul +15 sul 31-16 con Alderighi e Barbetta a infilare la difesa ciabattina. E' Romano a tenere in piedi la baracca con 9 punti consecutivi che danno slancio alla rimonta con un 8-0 di parziale poi rintuzzato fino al -5 di fine primo tempo, sul 34-29 per Castelfranco.

Nella ripresa gli Shoemakers sembrano entrare in campo con una faccia diversa, lottano su ogni pallone ma mancano di lucidità offensiva per cambiare l'inerzia della gara e Bartalucci ne approfitta per segnare altri 4 punti che tengono a distanza di sicurezza i Frogs. E' una bomba di Camiciottoli a far volare Castelfranco sul 43-34 e spegnere l'entusiasmo ciabattini e rilanciare i padroni di casa che per tutto il quarto restano avanti in doppia cifra nel punteggio con Barbetta e Alderighi che colpiscono sul perimetro ogni distrazione termale.

A metà del 4° periodo gli Shoemakers sono sotto anche di 19 lunghezze sul 71-53 prima di un'ultima e timida reazione firmata Vezzani e Calderaro che produce un parziale di 8-0 per il 71-61 a 2 minuti dal termine. La zona ordinata da Matteoni mette in difficoltà Castelfranco ma tutto ciò che gli Shoemakers mettono in difesa viene sprecato in attacco, ed i Frogs riescono a gestire il punteggio fino a +12 finale.

"Non abbiamo dato continuità alle nostre difese e come sappiamo questo ci porta a pessimi attacchi - commenta amaramente coach Matteoni - Dobbiamo fare un passo indietro e riprendere il nostro percorso. Non facciamo drammi"

Castelfranco Frogs                      79

Gioielleria Mancini Shoemakers 67

Parziali: 21-12; 34-29; 57-45

Castelfranco Frogs: Manzi 6, Camiciottoli 9, Bianchini 2, Petrolini, Maltese ne, Deiana 2, Bartalucci 12, Prosperi 11, Alderighi 20, Bulleri 8, Lapi, Barbetta 8. Allenatore: Sforzi.

Gioielleria Mancini Shoemakers: Alikalfic, Barneschi, Bellini 9, Calderaro 14, Danesi 5, Luciano, Maccione 12, Marchetti ne, Martelli, Navicelli 3, Romano 11, Vezzani 13. Allenatore: Matteoni.


Condividi:

Post Recenti