Una buona Gioielleria Mancini inciampa… sull’arbitraggio

Una buona Gioielleria Mancini inciampa… sull’arbitraggio

Continua il momento no della Gioielleria Mancini che cade sul campo del Biancorosso Empoli, settima sconfitta consecutiva che fa uscire i ciabattini dalla zona play-off.

L’inizio della partita è piuttosto equilibrato con le due squadre che si studiano a vicenda, è una bomba di Galligani alla fine del primo quarto a dare il +6 ai biancorossi (20-14).

Nel secondo quarto Empoli non molla di un centimetro e allunga al 5’sul +8 (24-16). Empoli colpisce con regolarità la retina mentre i ciabattini faticano in attacco. Solo Bellini cerca di scardinare la difesa empolese. Sul finale del secondo quarto Calderaro porta i ciabattini a -7 e subito dopo una bomba di Testa per il -4 (32-28). Sul finale però Empoli riprende le redini del gioco e allunga per il 35-28 al riposo,

La partenza è a favore di Empoli che piazza subito una bomba da 3 con Mistretta per il nuovo +10 arrotondati poi dalla lunetta per il +12. Monsummano troppo confusionaria e nervosa in attacco nonostante tutto Testa inizia il suo personalissimo show (9 punti nel terzo quarto) e accorcia a -8. È ancora Testa a dare il -7 con una bomba. Ma una bomba di Galligani ricaccia indietro le velleità ciabattine. Luciano per il -9 poi Testa dalla lunetta per il -7. Poi Bellini ancora dalla lunetta per il -5 che chiude il terzo quarto (48-43).

Mignanelli apre l’ultimo quarto per il -3 ma Empoli non molla e allunga di nuovo a +8 con una bomba di Mugnaini (saranno 20 punti per lui alla fine di cui 11 nell’ultimo quarto). Bellini da 3 colpisce ma è ancora Mugnaini a rispondere con la stessa moneta. Galligani dalla lunetta allunga a +10. Ma i ciabattini non sono domi, Calderaro riapre le danze da 3. Vezzani canestro e fallo e al 5’ è 58-54. Capitan Rocchi spinge i ciabattini ad un solo possesso di distanza. Testa sbaglia la bomba del possibile vantaggio e Empoli punisce con una bomba da 3 di Mistretta ma Vezzani risponde sempre da 3 per il 61-59. Empoli allunga dalla lunetta, Testa risponde da 2 ma Susini colpisce nuovamente da 3.

Nel momento cruciale della partita quando l’inerzia sembra a favore dei ciabattini gli arbitri inventano uno sfondamento a Rocchi e, nell’azione successiva, fischiano allo stesso Rocchi un tecnico decidendo così la partita. (67-61 a 1’38” dal termine). Non paghi di quanto hanno fatto gli uomini in grigio sanzionano anche Testa con un tecnico mettendo la parola fine alla sfida. I tiri della disperazione monsummanese non vanno e Empoli allunga dalla lunetta  per il 73-61.

Biancorosso Empoli 73
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 61

Parziali: 20-14; 35-28; 48-43

Arbitri: Rosselli di Livorno e Volpi di Cecina

Biancorosso Empoli: Mancini ne, Galligani 14, Bandini 2, Malventi 4, Fioravanti ne, Camiciottoli 2, Van der Wart 5, Mistretta 12, Del Rosso, Freschi 6, Mugnaini 20, Susini 8. All.: Brotini

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi, Vezzani 10, Mazzanti 2, Calderaro 5, Rocchi 2, Alikalfic ne, Bellini 16, Luciano 4, Danesi, Romano, Mignanelli 6, Testa 16. All.: Matteoni


Condividi:

Post Recenti