Calcinaia punisce una Gioielleria Mancini sbadata

Calcinaia punisce una Gioielleria Mancini sbadata

Monsummano, che viene da due sconfitte consecutive scende in campo con alcune assenze importanti. Coach Matteoni si affida in partenza a Bellini, Calderaro, Rocchi, Romano e Testa,

Calcinaia parte arrembante e piazza subito un parziale di 7-0 in 1’30”, é Bellini a sbloccare dalla lunetta ma Calcinaia fa vedere un ottimo basket e scappa a +10 (12-2) al 3’. La difesa dei monsummanesi è inesistente mentre un attacco pasticcione produce una quantità considerevole di palle perse. Capitan Rocchi suona la carica ma la difesa ciabattina continua a fare acqua e Calcinaia continua a martellare la retina (5-16). Bellini piazza una bomba ma Calcinaia non molla  e anzi incrementa il divario. Bellini tenta di tenere a galla i suoi ma Calcinaia è inarrestabile e chiude il quarto avanti di 17 lunghezze (11-28). Primo quarto da dimenticare.

Romano dà la scossa a inizio secondo quarto ma Calcinaia si rivela squadra solida e regge il colpo. Gli arbitri non aiutano invertendo alcuni fischi e al 5’ è 18-35. Bella iniziativa personale di Danesi con canestro e fallo e i ciabattini accorciano a -13. È un buon momento per i ciabattini che con una bomba di Bellini accorciano ulteriormente per un parziale di 7-0. I pisani però piazzano un contro-parziale di 8-0. Una bomba di Danesi e un bel canestro di Rocchi accendono gli animi. Subito dopo Danesi subisce un antisportivo a 7” dal termine. Due liberi realizzati e subito dopo Rocchi sul filo della sirena realizza il canestro che vale il -9 (36-45) a metà tempo.

Un assist al bacio trasformato un 2 punti da Romano da il via al secondo tempo ma due bombe consecutive di Raimo spediscono Calcinaia a +13 subito imitato da Nelli. Tutto a rifare per Monsummano. Testa subisce fallo su tiro da 3 e realizza tutti i liberi a sua disposizione. Subito dopo è Calderaro a colpire per il -11. Botta e risposta con un Rocchi stellare ma Raimo colpisce ancora da 3 allunga di nuovo. Romano colpisce da 3 e subito dopo Testa danza e colpisce dalla media. Al 6’ risultato sul 50-61. Ancora Calderaro dalla media colpisce ma bastano un paio di palle gestite male e Calcinaia risale a +15. Bellini accorcia in contropiede e il tempo si chiude sul 54-67.

Botta e risposta a inizio dell’ultimo quarto poi Calcinaia allunga di nuovo a +18 chiudendo di fatto la partita. Gli ultimi minuti sono solo per dovere di cronaca. I monsummanesi smettono di giocare e Calcinaia dilaga per il +18 finale (66-84). Nota positiva, primi punti fra i senior per Leonardo Barneschi, 17 anni appena compiuti.

Gli Shoemakers pagano un primo quarto scellerato dove un pessimo approccio alla partita trasformato in una difesa inguardabile ha permesso a Calcinaia di scappare per non farsi più riprendere.

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 66
Basket Calcinaia 84

Parziali: 11-28, 36-45, 54-67

Arbitri: Bertilacchi di Capannori  e Costa di Livorno

Condividi:

Post Recenti