Bellaria Pontedera

84

Shoemakers Basket

71

14° Andata  | domenica 22 dicembre 2019 Ore 18:30 | Regular Season
Arbitro/i: Mannucci e Ursi | Parziali: 19-12, 27-23, 15-14, 23-22
Campo da gioco: Pal. G.Matteoli Bellaria - Viale Europa Snc PONTEDERA PI

Trasferta amara per la Gioielleria Mancini Shoemakers

Trasferta amara per la Gioielleria Mancini Shoemakers

Nel giorno della Festa degli Auguri Shoemakers al PalaCardelli, a rovinare la festa alla prima squadra ci pensa il Bellaria Pontedera che a domicilio impartisce la 6° sconfitta stagionale ai ciabattini, al termine di una partita che i termali hanno rincorso per tutti i 40 minuti.

La partita è in equilibrio per 7 minuti fino a quando Bellaria non riesce a dare la prima scossa con un parziale di 7-0 che manda i padroni di casa sul 19-12 a fine primo quarto. Bellaria ha in mano il pallino del gioco mentre i ciabattini hanno le polveri bagnate al tiro e non trovano ritmo in attacco.

La partita si strappa ulteriormente con un altro parziale di 7-0 che proietta i padroni di casa oltre la doppia cifra di vantaggio a seguito di un paio di bombe ed alcune distrazioni ospiti nei rientri difensivi. Nel momento in cui i ciabattini riescono a trovare fiducia e riportarsi sotto, Bellaria si affida nuovamente ai propri tiratori che diventano implacabili per il 45-32 a pochi minuti dall'intervallo lungo.

A metà del terzo periodo Bellaria raggiunge il massimo vantaggio sul 50-35 e la partita sembra in ghiaccio: Bellaria amministra il vantaggio speculando sulle cattive percentuali (e scelte di tiro) degli Shoemakers, che non riescono mai a trovare la via del canestro con continuità. La partita inizia a innervosirsi anche a causa del metro adottato dai due arbitri: gli Shoemakers in tutta la partita tirano la miseria di 10 liberi e la differenza falli arride a Bellaria con 25 a 12.

Quando i buoi sembrano scappati, ecco che arriva la reazione Shoemakers che nei primi 3 minuti dell'ultimo quarto piazzano un parziale di 9-0 per tornare sotto di 3 punti sul 61-58. La partita improvvisamente si rianima, i ciabattini arrivano fino al -2 sul 63-61 a 5 minuti dalla fine ma sul più bello si inceppano nuovamente, restando a secco fino a 1.27 dalla fine mentre Bellaria prima timidamente, poi perentoriamente riesce a risollevare la testa e trovare canestri pesanti per sventare la minaccia e volare nuovamente in doppia cifra di vantaggio.

A nulla vale la reazione finale degli Shoemakers che segnanno 11 punti in 1 minuti, con i padroni di casa che chiudono i conti dalla lunetta.

Sintetico coach Matteoni a fine partita:

Non siamo una squadra che possa permettersi cali di umiltà e men che meno si concentrazione, perché le cose possono sempre complicarsi, soprattutto sui campi esterni. Ora abbiamo bisogno di riposo. Fino ad oggi abbiamo sempre cercato di alzare l'asticella, per questo la pausa natalizia non può che farci bene.

Tabellini: Navicelli 11, Bellini 14, Tesi 11, Giusti 5, Mignanelli 2, Maccione 2, Calderaro 8, Luciano 2, Ciervo 5, Soriani 11, Marchetti ne, Barneschi ne. Allenatore: Matteoni.