Cestistica Audace Pescia

74

Shoemakers Basket

61

6° Andata  | sabato 23 novembre 2019 Ore 16:30 | Regular Season
Arbitro/i: 18-12, 11-16, 22-17, 23-16 | Parziali: Balanesi e Cima
Campo da gioco: Palazzetto Borrelli Pescia - Via Galilei 22 - PESCIA - (PISTOIA)

U15: Studi Buongiorno cadono a Pescia nel finale

U15: Studi Buongiorno cadono a Pescia nel finale

Gli Studi Buongiorno lottano con le unghie e con i denti, rimontano 2 volte uno svantaggio di oltre 10 punti di distacco ma nel finale cedono il passo ed a festeggiare è Pescia.

Come spesso accade gli Shoemakers partono forte, subito avanti per 7-2 grazie al gioco in velocità ma Pescia con il suo press riesce a rompere il ritmo favorevole ai termali e imporre il proprio per mettere il naso avanti con un controparziale di 16-2. Gli Shoemakers hanno bisogno di un minuto di sospensione e di tutto il primo tempo per recuperare lo svantaggio e portarsi all'intervallo sul 28-29. 

Nel secondo tempo gli Shoemakers si rifanno subito avanti e segue un botta e risposta tra le 2 squadre che mantiene in bilico il punteggio fino a una nuova spallata dei pesciatini che mettono a segno 2 triple nel giro di 1 minuto di importanza capitale nell'economia del gioco. Gli Shoemakers scivolano quindi sul 37-45 a pochi minuti dall'ultimo intervallo ma non demordono, si compattano in difesa e sono più lucidi in attacco tanto da tornare a - sul 50-51 a 8 minuti dalla fine. 

Qui la partita si infiamma, un giocatore di Pescia si fa espellere, gli Shoemakers sbagliano 2 liberi e beccano tecnico che porta Pescia sul +2. La partita si decide nei minuti successivi con Pescia che allunga sul +6 trovando l'inerzia giusta per mettere distanza dagli Shoemakers che si fanno prendere dalla frenesia e gettano al vento alcune ghiotte occasioni per ritornare a contatto. Nel finale il canestro diventa una vasca da bagno per i padroni di casa che segnano di tutto, anche nonostante buone difese termali, portando il punteggio in doppia cifra.

Sconfitta bugiarda quindi nel punteggio per i ciabattini che senza qualche sbavatura offensiva di troppo avrebbero potuto indirizzare la partita in un altro verso.

Tabellini: Briganti 2, Ciricugno, De Lillo 12, Fratini 20, Gallorini, Nardi 7, Parlanti 5, Pillai 11, Progni, Sfienti 2, Tognozzi, Zampino 2. Allenatore: Breschi. Assistente: Calderaro.